Fondi per Commercio e Ristoranti – Regione Marche: 15% di contributo per interventi su Immobili e Attrezzature

Fondi per Commercio e Ristoranti – Regione Marche: 15% di contributo per interventi su Immobili e Attrezzature

Con questo bando la Regione mira alla realizzazione di progetti relativi alla riqualificazione e alla valorizzazione commerciale di aree, vie o piazze, con particolare riguardo ai centri storici e privilegiando l’attivazione da parte dei giovani e disoccupati di nuovi esercizi commerciali.

SOGGETTI BENEFICIARI
a) micro, piccole e medie imprese commerciali di vendita al dettaglio, esistenti*;
b) micro, piccole e medie imprese di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande esistenti*;
(*) in possesso di autorizzazione amministrativa o SCIA per l’esercizio commerciale/SAB oggetto della domanda di contributo

Il volume di affari non deve essere superiore ad € 2.000.000,00 per le imprese commerciali al dettaglio e per le imprese di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

TIPO DI INTERVENTO
Sono ammessi a contributo gli interventi relativi a:
– Ristrutturazione, manutenzione straordinaria, nonché ampliamento dei locali adibiti o da adibire ad attività commerciale (le spese relative al deposito merci nonché gli uffici non sono ammissibili a contributo anche se il deposito/ufficio è contiguo all’unità locale);
– Attrezzature fisse e mobili strettamente inerenti l’attività di vendita e/o di somministrazione di alimenti e bevande;
– Arredi strettamente inerenti l’attività di vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande (ad eccezione di complementi di arredo, suppellettili e stoviglie, e quant’altro non strettamente funzionale all’attività da incentivare).

SPESE AMMISSIBILI
La spesa ammissibile, al netto di IVA, non può essere inferiore a Euro 15.000,00 e superiore a Euro 80.000,00. Tutte le spese devono essere relative a beni di nuova fabbricazione.
Sono ammessi a finanziamento anche i progetti già realizzati a far data dal 01.01.2014.

ENTITA’ DELL’AIUTO
Il contributo regionale concesso è pari al 15% della spesa riconosciuta ammissibile. Non sono finanziabili gli investimenti realizzati mediante operazioni di locazione finanziaria (es. leasing).
Gli interventi finanziari devono essere conformi alla regola del “de minimis” ed è vietato cumulare altri contributi pubblici relativi a leggi comunitarie, nazionali e regionali concernenti il medesimo investimento.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande (in bollo) per la concessione dei contributi dovranno essere inoltrate tramite PEC (posta elettronica certificata) in formato PDF all’indirizzo: regione.marche.funzionectc@emarche.it a entro il30 settembre 2015.

Per approfondimenti è possibile consultare il link seguente:

» COMMERCIO REGIONE MARCHE

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone