La pausa fiscale di Ferragosto quest’anno riguarda anche le cartelle Equitalia: niente invii dall’8 al 22 agosto.

La pausa fiscale di Ferragosto quest’anno riguarda anche le cartelle Equitalia: niente invii dall’8 al 22 agosto.

Si avvicina la pausa fiscale di Ferragosto, che quest’anno affianca all’Agenzia delle Entrate anche Equitalia, per cui ai contribuenti non arriveranno più cartelle esattoriali: l’agente della riscossione comunica che non invierà più notifiche dall’8 al 22 agosto. Si tratta di una novità: la pausa di Ferragosto in genere riguarda le scadenze fiscali e in generale gli atti dell’Agenzia delle Entrate, mentre l’amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini, ha chiesto anche all’agente di riscossione di sospendere l’invio di 360 mila atti.

La decisione di istituire la pausa fiscale di Ferragosto segue il successo della stessa iniziativa presa a Natale 2015, quando Ruffini chiese la sospensione di circa mezzo milione di cartelle dal 24 dicembre al 6 gennaio. E si inserisce nella nuova linea di compliance fiscale, che ha visto anche altre iniziative come le cartelle con un automatico piano di rateazione, in base alla quale a una maggior efficienza dei servizi corrisponde anche la volontà di rendere più semplice la vita ai cittadini.

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone