Scadenze Unico 2015, la proroga dei versamenti d’imposta anche fino al 20 Agosto

Scadenze Unico 2015, la proroga dei versamenti d’imposta anche fino al 20 Agosto

E’ stato firmato il Decreto di proroga dei versamenti d’imposta. Questo vuol dire che i contribuenti soggetti a studi di settore, quelli nei minimi e nel regime forfettario e “i soci di società di persone e di società di capitali in regime di trasparenza” hanno più tempo per pagare quanto dovuto al Fisco. Secondo una prima stima, sono circa 4 milioni i contribuenti che potranno avere più tempo per i versamenti d’imposta.

Versamento imposte, dal 16 giugno al 6 luglio

Il termine del 16 giugno per il versamento delle imposte è stato spostato da un decreto del presidente del Consiglio dei ministri al 6 luglio. Si tratta di una proroga relativa ai versamenti delle imposte che emergono da Unico 2015 e dalla dichiarazione Irap. Il differimento a luglio potrà essere sfruttato anche dai contribuenti che presentano cause di inapplicabilità o esclusione dagli stessi studi di settore e, soprattutto, dai contribuenti nel regime dei minimi e nel nuovo regime forfettario.

Versamento imposte, il 20 agosto il pagamento con maggiorazione

Chi non riuscirà a pagare entro il 6 luglio potrà effettuare i versamenti entro il 20 agosto, termine ultimo per il pagamento con maggiorazione. Chi sceglierà questa opzione oltre alle imposte dovrà versare lo 0,40% in più.

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone